Seleziona una pagina
Posiziono il Tuo Sito

CREAZIONE SITI WEB CON POSIZIONAMENTO

SICUREZZA INFORMATICA, CHE COS’È E A CHE COSA SERVE

Negli ultimi anni si parla molto di Sicurezza Informatica, o Cybersecurity, un ambito che recentemente ha assunto popolarità e importanza a seguito di numerosi Attacchi Hacker, diretti e non solo, che hanno coinvolto molte aziende, di qualsiasi dimensione e settore produttivo.

SICUREZZA INFORMATICA, CHE COS’È

La Sicurezza Informatica può essere definita come l’insieme di tutti i prodotti informatici, servizi e specifiche regole organizzative che hanno come scopo principale la salvaguardia dei sistemi informatici di ogni singola impresa.

Alle informazioni contenute all’interno di Sistemi Informatici viene estesa una protezione contro attacchi informatici, ma anche contro eventi accidentali e calamità naturali, anch’esse in grado di provocare innumerevoli danni.

Mettere a punto una buona Sicurezza Informatica è il primo passo per proteggere i Sistemi Informativi Aziendali da possibili Attacchi Hacker, Cybercrime, o Crimini Informatici, ovvero vere e proprie attività criminose caratterizzate dall’uso improprio di alcuni componenti tecnologici dell’informatica per scopi illegali, e Ransomware, Virus informatici in grado di rendere inaccessibili i dati contenuti nel computer e chiedono un cospicuo pagamento in denaro per ripristinarli.

SICUREZZA INFORMATICA, CHE COS’È E A CHE COSA SERVE

QUANTO SI SPENDE PER LA SICUREZZA INFORMATICA?

Secondo il dato emerso da una recente analisi condotta da Gartner nel 2018, nel mondo, sono stati spesi all’incirca 114 miliardi di dollari per la Sicurezza Informatica.

Una parte ben rilevante della spesa complessiva è diretta ad Appannaggio dei servizi collegati; sezioni di spesa che incidono minormente sono, invece, rappresentati dai prodotti per la Protezione delle infrastrutture, Protezione delle reti, Software, Access management, Application security e Data security.

In Italia si è sviluppato un trend positivo di crescita per il mercato della Sicurezza Informatica, il quale ha raggiunto quota oltre il miliardo di euro nel 2017, ed è destinato a crescere ulteriormente negli anni successivi.

QUANTO SI SPENDE PER LA SICUREZZA INFORMATICA

CARATTERISTICHE DEGLI ATTACCHI INFORMATICI

I primi Attacchi Informatici, veicolati sottoforma di Virus Informatici, si sono verificati circa 35 anni fa con la comparsa di Brain A, un virus sviluppato in Pakistan nel 1986. Successivamente sono apparsi ogni anno varie tipologie di Virus, sempre più potenti e spietati, fino a raggiungere i giorni nostri con Malware in grado di colpire e paralizzare molte aree informatiche importanti.

I più diffusi e invasivi Attacchi Informatici sono Malware creati con tecniche molto semplici, come SQLi, DDoS, Vulnerabilità note, Phishing e Malware “semplice”.

Gli Attacchi DDoS (Distributed Denial of Services) sono tra i più dannosi per la Sicurezza Informatica; Vengono colpiti server o infrastrutture, disabilitandoli e sovraccaricando la banda del server, e usufruendo i dati fino all’esaurimento. L’aumento e la diffusione di questi Malware, che colpiscono maggiormente sistemi Android, sono causati dalla semplicità ed economicità della loro realizzazione, e causano danni considerevoli in tutto il mondo.

Si stimano, infatti, miliardi di dollari di danni tra Truffe, Estorsioni e Furti di denaro e Dati personali a moltissimi cittadini sparsi nel mondo.

CARATTERISTICHE DEGLI ATTACCHI INFORMATICI

RANSOMWARE, CHE COS’È

Il Ransomware è una particolare tipologia di Malware che blocca alcune funzionalità del computer, e prevede un riscatto da pagare per rimuovere il blocco.

Il Ransomware rappresenta una seria minaccia per le aziende di qualunque dimensione e settore, e nell’ultimo periodo questo fenomeno ha assunto proporzioni notevoli.

Sono presenti varie categorie di Ransomware, e la variante più conosciuta è quella dei Cryptolocker, cioè un software che infetta i sistemi operativi Windows e rende inaccessibili i documenti presenti nel computer, li cripta con una password e chiede un riscatto per ripristinarli.

Il Cryptolocker ha messo in ginocchio molte piccole e medie imprese, bloccando le funzionalità dei loro computer; viene diffuso principalmente tramite e-mail spedita da un’istituzione affidabile e, dunque, apparentemente innocua, ma nascondente un Virus potenzialmente dannoso se liberato.

Un aiuto per limitare la comparsa di questo virus è aggiornare in maniera frequente i software e le applicazioni, e installare un buon antivirus. Prestare molta attenzione a non scaricare allegati o aprire link sospetti, ed eseguire frequenti backup.  

RANSOMWARE, CHE COS’È

LE PROBLEMATICHE DELLA SICUREZZA INFORMATICA

Le Problematiche della Sicurezza Informatica si riscontrano in più fronti. Falle nei Sistemi Informatici, scarsità di difese adottate, ma anche carenza di conoscenze inerenti alla Sicurezza Informatica da parte di dipendenti delle aziende.

Quest’ultimo è un fattore allarmante, perché permette un notevole incremento di cyber attacchi nei computer aziendali, esponendo le aziende a continue minacce informatiche.

Per prevenire questa problematica è necessario istruire e aggiornare frequentemente i dipendenti, per renderli consapevoli dei rischi legati alla mancata conoscenza della sicurezza informatica.

COME FARE SICUREZZA INFORMATICA IN AZIENDA

L’obiettivo principale per fare Sicurezza Informatica in azienda è sviluppare un sistema protettivo altamente efficace.

Per creare questa rete protettiva è essenziale seguire uno schema composto da 5 passaggi: Identificazione, cioè comprendere quali sono i beni dell’azienda da salvaguardare e quali sono le minacce che li colpiscono; Messa a punto di misure di protezione idonee, installando firewall e strumenti simili, Rilevare eventuali fenomeni negativi, Dare risposta, cioè manifestare le difese, e Attitudine a ripristinare i presupposti originali.

Successivamente è fondamentale istruire il personale e predisporre un approccio volto ai rischi, per ponderare le scelte.

Lo sviluppo della Sicurezza Informatica è differente per dimensione e settore produttivo di ogni impresa; dunque, procedendo con una valutazione e gestione accurata dei rischi a cui le informazioni possono essere soggette, crea una sorta di scudo per tutelare tutti i dati.

COME FARE SICUREZZA INFORMATICA IN AZIENDA

SICUREZZA INFORMATICA, IL CANALE IT

Il Canale IT è uno specifico canale di intermediazione di prodotti informatici sviluppati da venditori in tutto il mondo. Viene solitamente sostenuto da un canale di System Integrator, dove i prodotti rappresentano materiale di progresso da trasferire alle aziende.

Perciò, il Canale IT è fondamentale per espandere ad una dimensione globale la conoscenza dei prodotti e servizi informatici.

Si è consolidato il pensiero per cui la Sicurezza Informatica è divenuta un elemento essenziale prioritario per le aziende, e quest’ultime avendo modificato profondamente il loro modello di business, hanno obbligato gli esperti in materia di sicurezza a progettare e distribuire prodotti sempre più innovativi, in grado di creare un supporto adeguato ai propri clienti.

SICUREZZA INFORMATICA, IL CANALE IT

COME SI DIVENTA PROFESSIONISTI DELLA SICUREZZA INFORMATICA

Innanzitutto, la Sicurezza Informatica è una materia complessa e presenta molti temi da analizzare tra loro differenti.

Per acquisire una conoscenza approfondita della materia è previsto il conseguimento di una Laurea Triennale o Magistrale in Informatica, e successivamente, per poter incrementare ulteriormente le conoscenze, procedere con l’iscrizione a Master o Corsi Specializzati.

Se un dipendente o un professionista, che già lavora nell’ambito informatico, decide di intraprendere un percorso di studi inerente alla Sicurezza, può frequentare Corsi specializzati a riguardo anche al di fuori dall’ambito universitario.

Un ulteriore opzione è conseguire una Certificazione Internazionale in materia di Sicurezza Informatica in grado di identificarsi meglio nel mercato degli esperti del settore; tra le certificazioni più ambite spiccano la Lead auditor ISO/IEC 27001, la CISSP, Certified Information Systems Security Professional, e la CIFI, Certified Information Forensics Investigator.

È doveroso, infine, precisare che le conoscenze teoriche devono essere accostate a esperienze pratiche, per affrontare al meglio le problematiche connesse alla Sicurezza dei Sistemi Informativi Aziendali.

COME SI DIVENTA PROFESSIONISTI DELLA SICUREZZA INFORMATICA

SICUREZZA INFORMATICA: RAPPORTO DEL 2018

Gli Attacchi Informatici nel 2018 non sono affatto diminuiti, anzi sono aumentati. Secondo uno studio condotto da Clusit nel mondo si sono accertati 1.552 attacchi cyber gravi, con un incremento del quasi 38% in più rispetto al 2017.

La quasi totalità di questi attacchi hanno scopi economici, e vengono realizzati con tecniche molto semplici e comuni, come il Malware “semplice”. Gli attacchi sono stati rivolti maggiormente alla sanità, provocando innumerevoli danni al sistema.

SICUREZZA INFORMATICA RAPPORTO DEL 2018

WINDOWS 7: COMPLICA LA GESTIONE DELLA SICUREZZA

Il 14 gennaio 2020 termina il supporto gratuito di Windows 7 dedicato alla protezione delle Patch di Security delle imprese, rendendole vulnerabili a possibili attacchi informatici, e complicando la gestione della sicurezza.

Per evitare la comparsa di minacce informatiche è utile aggiornare il proprio OS e le applicazioni contenute, perché quest’ultime sono molto spesso bersaglio di azioni da parte di Hacker e Cybercriminali.

CYBERWAR: UNA MINACCIA GLOBALE

La Cyberwar rappresenta una vera minaccia globale, realizzata da gruppi più o meno numerosi di Hacker, ingaggiati e sostenuti da Stati, con l’obiettivo di attaccare organizzazioni di vario genere, sia pubbliche sia private, appartenenti ad altri Stati rivali, sottraendo il loro dati.

I gruppi di Hacker impegnati in questi attacchi programmati non sono facilmente individuabili, anche se spesso si è puntato il dito contro la Russia, ritenuta responsabile da molti ad incitare questa pratica scorretta.

Ebbene non sembra essere così, visto che di recente Mosca è stata mirino di un attacco di Cyberwar, in specifico SyTech. I dati oggetto di furto sono stati successivamente condivisi con Hacker Digital Revolution, che li ha a sua volta inoltrati ad alcune testate giornalistiche.   

Antivirus Gratis per Computer
Seo Su Misura per il tuo Sito

Contattaci

CAMPO OBBLIGATORIO

CAMPO OBBLIGATORIO

9 + 12 =

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE QUESTE GUIDE.

 Test Ping da CMD o Power Shell

 

Vediamo come fare un Ping test da CMD o Power Shell […]

Ping da CMD o Prompt dei Comandi di Windows

I Migliori Antivirus Gratis per Android

 

Vediamo quali sono i migliori Antivirus Gratuiti per Cellulari e Tablet […]

Antivirus Gratis per Android
]